Pordenone

L’omicidio di Roveredo/L’infermiere accusato di aver accoltellato la compagna andrà a processo il 15 novembre

Pordenone – Andrà a processo il 15 novembre prossimo, in Corte d’Assise a Udine, il 34enne Giuseppe Mario Forciniti.
Si tratta dell’infermiere di origini calabresi accusato di aver assassinato con 20 coltellate la compagna e convivente Aurelia Laurenti.
Omicidio, come si ricorderà, maturato la notte del 25 novembre di un anno fa nella loro abitazione di Roveredo in Piano.


L’accusa è di omicidio volontario con l’aggravante di averlo commesso contro la convivente.
Si è costituita parte civile la famiglia della 32enne assassinata che a tutt’oggi ha la custodia dei due figli della coppia.
Bambini che erano presenti in casa al momento dei fatti, ma in altra stanza.
Forciniti ha sempre sostenuto di essersi difeso dall’aggressione della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button