PordenoneTreviso

L'incidente in A28/Un morto ed una ferita grave

E’ di nuovo aperta e percorribile normalmente, completati i rilievi di rito, il tratto della A28 che a metà giornata è stato teatro di un gravissimo incidente stradale.

Secondo le prime notizie, coinvolte nella mortale carambola sarebbero state due auto ed un mezzo pesante.
Ad avere la peggio, l’auto su cui viaggiavano padre e figlia: lui, 86enne della marca trevigiana, non è sopravvissuto al ribaltamento del veicolo.

E’ rimasto incastrato nell’abitacolo e a nulla è valso l’intervento dei sanitari giunti sul posto anche con l’elisoccorso.
La figlia è stata ricoverata in gravi condizioni.

L’uomo è Nicolino Barbolan, sedeva sul sedile del passeggero.
La figlia, che era alla guida, è Beatrice Barbolan, residente a Casier.

Non sembrano esserci state conseguenze per gli altri automobilisti coinvolti nel sinistro.

L’autostrada è stata chiusa poco dopo mezzogiorno tra Fontanafredda e Sacile Est, verso Conegliano, con code che hanno raggiunto i due km e ripercussioni anche sulla Statale 13, dove il traffico è stato dirottato durante la chiusura dell’arteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button