Veneto

L’estate degli escursionisti che scivolano/67enne ruzzola per una 50ina di metri: ferita ma salva

San Vito di Cadore – Sembra essere l’estate degli escursionisti che scivolano lungo i sentieri, anzi: precipitano, ruzzolano per decine di metri, spesso facendosi anche molto male.
E’ successo di nuovo questa mattina attorno alle 9.15.
Una 67enne torinese è scivolata nel tratto di sentiero che da Passo Giau sale a Forcella Col Piombin.
La donna, ruzzolata per una cinquantina di metri in un canale, era a passeggio da sola, particolare che avrebbe potuto costarle caro se non fosse riuscita a chiamare telefonicamente il marito: nessuno l’aveva infatti vista cadere.


Sul posto sono subito arrivati gli uomini del Soccorso alpino di Cortina, della Guardia di Finanza e dei Carabinieri che, dopo averla individuata, sono scesi ad assisterla perché aveva riportato contusioni ed escoriazioni.
Poco dopo è sopraggiunto l’elicottero di Trento Emergenza i cui sanitari hanno prestato le prime cure all’infortunata.
Imbarellata ed imbarcata in hovering, la donna è stata trasportata all’ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button