Venezia

Le difficoltà della Piarottolegno di Santa Maria di Sala/Domani le assemblee sindacali in vista del concordato

Domani, 10 giugno, sono in programma due assemblee dei sindacati con i lavoratori della Piarottolegno di Santa Maria di Sala: la prima dalle 10.30 alle 12 e la seconda dalle 14 alle 15,30.
Si svolgeranno sul terreno di fronte alla fabbrica veneziana perchè la Direzione non ha autorizzato l’uso del parcheggio aziendale.

Le assemblee arrivano dopo l’incontro in videoconferenza di venerdì scorso, tra la Direzione del Lavoro Regione Veneto, OO.SS Filca Cisl e Fillea Cgil, una delegazione in rappresentanza della Piarottolegno (composta da professionistici, tecnici e Confindustria) assente però la proprietà.

Dall’incontro è uscito il probabile ricorso al concordato, di quale tipo è scelta legata alla possibilità o meno di accedere a nuovi ammortizzatori sociali, dato che l’azienda ha già utilizzato quanto previsto per legge negli ultimi 5 anni.

La preoccupazione dei lavoratori e dei sindacati è tanta: gira voce che vi sia un possibile acquirente che ha stabilimenti in Polonia, dove gli operai temono possa essere delocalizzato anche il sito di Santa Maria di Sala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button