Pordenone

L’Arca di Oderzo può finalmente gestire la piscina comunale di Pordenone

Si è conclusa stamani, con la riapertura al pubblico, l’annosa vicenda che ha portato ad una prolungata chiusura della piscina comunale di Viale Treviso, a Pordenone.
Una struttura gestita per un quarto di secolo dalla Gis di Castelfranco Veneto che però nel 2016 aveva perso la gara d’appalto a favore della Arca ssd di Oderzo.

Una serie di ricorsi al Tar bloccò di fatto il passaggio delle consegne, fino al febbraio scorso, quando i giudici chiarirono che l’esito della gara era da considerarsi a tutti gli effetti valido, dando alla società castellana 60 giorni di tempo per restituire al Comune l’impianto in perfetto stato, come da accordi.
Non fu proprio così: il tira e molla proseguì fino a fine agosto, quando il Comune di Pordenone perse definitivamente la pazienza.

Stamani, dunque, la riapertura ufficiale, alla presenza del sindaco Alessandro Ciriani che ha ringraziato la società opitergina per aver saputo attendere e non ha nascosto di attendersi grandi cose dagli investimenti (Ciriani ha parlato di milioni) pattuiti con Arca.
I primi lavori riguarderanno l’esterno dell’impianto, mentre la prossima estate toccherà agli interni.
Alla cereimonia di stamani erano presenti anche rappresentanti della Arca di Oderzo, del Coni provinciale e l’Assessore De Bortoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker