Pordenone

Ladri in centro/La Polizia sventa furto da 60 mila euro

Un furto sventato, verso le 03.00 della scorsa notte, da un equipaggio della Digos della Questura di Pordenone.
In normale servizio di pattuglia, gli agenti notavano due individui che trasportavano dei grossi sacchi lungo via Borgo Sant’Antonio, soggetti che immediatamente fuggivano riuscendo a far perdere le loro tracce.

I sacchi poi recuperati dai poliziotti erano in totale ben 10 e contenevano capi di abbigliamento “Blauer & Napapijri”, poi risultati rubati dal negozio di corso Vittorio Emanuele, il “Blauer & Napapijiri”, gestito dai fratelli Rossetti.

I ladri avevano forzato la porta d’ingresso utilizzando un trapano e delle cesoie ed una volta entrati avevano svuotato tutti gli scaffali, stipando in altri 20 sacchi di plastica tutta la refurtiva pronta per essere portata in borgo San Antonio, da dove i malintenzionati intendevano dileguarsi.

La merce recuperata ammonta ad un valore complessivo di circa 60 mila euro è già stata restituita ai legittimi proprietari.

Gli uomini della Polizia Scientifica hanno poi eseguito tutti i rilievi utili alle indagini della Squadra Mobile della Questura.

In mattinata, i fratelli Rossetti si sono recati in Questura per formalizzare la denuncia ed hanno incontrato il Questore dr. Marco Odorisio per esprimere il loro ringraziamento ed il plauso per il tempestivo intervento delle pattuglie che hanno sventato il furto e recuperato l’intera refurtiva.

L’incontro con il Questore

E’ il secondo furto che l’esercizio commerciale subisce con la stessa modalità.
Il 2 ottobre del 2018, tre romeni furono sottoposti a fermo della Questura per il furto di capi di abbigliamento per 50 mila euro.
Anche in quella circostanza l’intera refurtiva fu recuperata dalla Polizia e restituita ai fortunati fratelli Fioretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button