Home -> Venezia -> Ladri al deposito arrestati dai Carabinieri

Ladri al deposito arrestati dai Carabinieri

Quando hanno visto quell’auto aggirarsi alle tre di notte, di domenica, nella zona commerciale, i carabinieri hanno intuito subito che non poteva trattarsi di qualcuno che si era perso.
Fermata l’auto, vi hanno trovato a bordo tre giovani tra i 22 e i 24 anni: due maschi e una ragazza, lei ucraina, loro, l’uno moldavo, l’altro connazionale della giovane.

Residenti tra Spinea e Mestre, non hanno saputo spiegare cosa ci facessero nella zona commerciale di Marcon a quell’ora di notte e dunque i militari sono andati più a fondo, scoprendo nel portabagagli ben tre motori marini da imbarcazione e, da sotto i sedili posteriori, una varietà di arnesi da scasso (pinze, cacciaviti, tenaglie, chiavi inglesi, torce, walkie talkie, carrelli, ecc..) oltre a berretti in lana utilizzati evidentemente per il travisamento.

I motori arrivavano dal deposito della Città Metropolitana, posti sotto sequestro dalla Polizia Provinciale.
Resisi conto dell’impossibilità di negare l’evidenza, i tre hanno poi confessato di essere gli autori del furto maturato poco prima al deposito.
Condotti in caserma per gli accertamenti del caso, i tre sono quindi stati dichiarati in stato di arresto per concorso in furto aggravato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*