Home -> Veneto -> La vertenza Pompieri – Governo: 165 mln non bastano
foto: archivio

La vertenza Pompieri – Governo: 165 mln non bastano

Non si ferma la protesta dei sindacati dei Vigili del Fuoco, impegnati in una vertenza con il governo.

CGIL FNS CISL -UIL si dicono soddisfatte per l’impegno assunto da esecutivo e Parlamento nella Legge di Bilancio, ma registrano anche come i 165 mln di euro a regime nel periodo 2020/2022 destinati ai Vigili del Fuoco non siano sufficienti a completare il riconoscimento economico auspicato dai sindacati della categoria.

L’obiettivo da raggiungere è svariate decine di milioni sopra quella cifra: 230 mln di euro nel triennio.
Revocati gli scioperi del 12 e del 21 dicembre a causa dei periodi di franchigia, le iniziative sindacali di CGIL CISL UIL non si fermeranno.
Già domani, 12 dicembre, le organizzazioni sindacali dei Vigili del Fuoco saranno in Piazza Santi Apostoli a Roma per sostenere le loro rivendicazioni.

Web Hosting

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*