Venezia

La valutazione dei D.G. della sanità veneta/All’Ulss4 il punteggio più alto

In questi giorni la Giunta regionale ha approvato le valutazioni riferite all’anno 2020 sul raggiungimento degli obiettivi assegnati ai Direttori Generali delle Ulss venete, a garanzia dei Livelli Essenziali di Assistenza, del rispetto dei vincoli di bilancio e in relazione al raggiungimento degli obiettivi a loro assegnati.

Ebbene, con un punteggio 95,55 l’Ulss4 “Veneto Orientale” ha ottenuto la valutazione più elevata tra le Aziende territoriali del Veneto.

“Basta vedere i punteggi di tutte le ULSS e Aziende Ospedaliere per comprendere come tutta la sanità veneta sia una eccellenza – spiega il direttore generale dell’Ulss 4, Mauro Filippi – per quanto riguarda il punteggio ottenuto sicuramente siamo molto soddisfatti ed orgogliosi perché è il risultato di tutta la squadra, che tiene conto dell’operato a 360 gradi; è una soddisfazione quindi che condividiamo con tutto il personale che costituisce questa Azienda Sanitaria.

Ricordo che nel 2020, l’anno in cui è scoppiata la pandemia quindi un periodo estremamente difficile per la sanità pubblica, l’Ulss 4 era diretta da Carlo Bramezza, la direzione strategica che lo affiancava era costituita dal direttore sanitario Maria Grazia Carraro, dal sottoscritto che dirigeva i Servizi Sociosanitari e dal direttore amministrativo Michela Conte. Grazie quindi a tutta la direzione e un grazie sincero a tutto il personale dell’Ulss 4 senza il quale non si sarebbe raggiunto questo risultato”.

La valutazione sull’operato dei direttori generali è un adempimento previsto da legge regionale, viene ottenuto sommando le valutazioni espresse dalla Giunta Regionale (su garanzia dei LEA nel rispetto dei vincoli di bilancio – massimo 60 punti), dalle Conferenza dei Sindaci (su qualità dei servizi sanitari territoriali – massimo 20 punti) e dalla Commissione Sanità del Consiglio regionale (su rispetto della programmazione regionale – massimo 20 punti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button