Venezia

La protesta al carcere di Venezia/Nessuna evasione, solo paura del virus

Il Questore di Venezia smentisce le voci che si sono diffuse nelle scorse ore e che indicavano la possibilità che qualcuno dei detenuti del carcere di Santa Maria Maggiore fosse evaso approfittando della protesta in corso nel penitenziario cittadino.

Come in altre carceri italiane, i detenuti stanno protestando per il timore che la loro condizione possa incrementare la diffusione del virus in una popolazione forzatamente costretta gomito a gomito.

L’area intorno al carcere è presidiata dalle Forze dell’Ordine anche in tenuta antisommossa, mentre sono intervenuti i Vigili del Fuoco perchè i detenuti avevano acceso dei fuochi.
La protesta per ora sembra limitarsi a quello e a rumoreggiare sulle sbarre delle celle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button