Friuli Venezia Giulia

La musica come ponte/Welcome day per 6 musicisti ucraini scappati dalla guerra

Un ponte nel segno della musica, da Kiev a Trieste: sei studenti del Conservatorio della capitale ucraina, Ukraine Tschaikosky Academy of Music, sono in arrivo a Trieste questa sera (martedì 22 marzo) per proseguire al Conservatorio Tartini i loro studi attraverso un percorso di alta formazione musicale previsto dagli accordi legati al progetto Erasmus + attraverso varie convenzioni internazionali.

Sono Iryna, 19 anni violoncellista; Mariia 21 anni, arpista, Natalia 21 anni violinista. E ancora David, 17 anni che studia direzione d’orchestra, Oleksandr, sempre 17enne impegnato alla tromba e Irina, 21enne, pianista.

L’esperienza di studi al Conservatorio Tartini è organizzata grazie all’impegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Formazione, Istruzione e all’Università.
Per accogliere gli studenti, che resteranno a Trieste almeno sei mesi, è previsto giovedì 24 marzo, dalle 11 nella Sala Tartini del Conservatorio (via Ghega 12) un Welcome Day al quale prenderanno parte molti studenti del Tartini, l’istituzione di Alta formazione musicale a maggiore densità di scambi Erasmus in Italia.

Ogni studente ucraino riceverà borse di studio inclusive dall’esenzione delle tasse universitarie, di alloggio, vitto e pocket money per le spese correnti, insieme a servizi essenziali di accoglienza, orientamento e inserimento nel contesto universitario, di assistenza sanitaria e integrazione attraverso corsi intensivi di italiano, mediazione e supporto psicologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button