Home -> Treviso -> La Ministra romena in visita a Venezia

La Ministra romena in visita a Venezia

Anche la Romania ha deciso di dotarsi di un Ministero simile a quello per gli italiani nel mondo.
Attualmente lo regge una Ministro donna, Natalia Elena Intotero, che nei giorni scorsi ha intrapreso una sorta di mini tour in Italia, in visita alle comunità romene nel nostro paese.

Dato che in Veneto ne risiedono oltre 126 mila (dati 2019) e oltre 25 mila nel vicino Friuli Venezia Giulia, è risultata d’obbligo una tappa anche a Venezia.

E’ successo mercoledì sera, alla sede dell’Istituto rumeno di cultura e ricerca umanistica che si trova a Palazzo Correr, invitati i rappresentanti delle associazioni e delle parrocchie rumene delle due regioni.
Oltre alla Ministra, erano presenti anche Laura Elena Chiorean (segretario generale del Ministero degli Affari esteri) ed il parlamentare Gabriel Grosaru ed altri ospiti.

Tra loro anche Geani Rau, opitergino, rappresentante sindacale della Cisl, prodigatosi spesso in iniziative di aiuto e supporto ai suoi connazionali.
Del resto, la sola provincia di Treviso nel conta oltre 21 mila; quella di Venezia 19 mila.

A novembre prossimo la Romania sarà chiamata alle urne e per l’occasione si sta lavorando alla costituzione di un seggio elettorale anche a Oderzo, utile anche per i rumeni residenti nei paesi vicini.
Impresa non facile, sembra di capire, sia per i costi, sia per la decisione del governo di Bucarest di spalmare la tornata elettorale in ben tre giorni.
Non improbabile poi un ballottaggio che aggiungerebbe un’ulteriore data.

Nella passata tornata elettorale, l’Amministrazione opitergina mise a disposizione della comunità rumena dei locali al nuovo Foro Boario.

1 Commento

  1. Buongiorno
    Vorrei fare attenzione nel articolo su un aspetto importante!
    Non ministero lavora per aprire il seggio di Oderzo , ma i cittadini romeni civci che hanno raccolto le firme per poter poi fare in modo che insieme al consolo di Trieste fare richiesta
    Siamo tanti implicati civicamente e sappiamo tutto ciò che si muove in territorio!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*