Home -> Prendi nota -> La Legge regionale sulle case popolari/Se ne parla martedì 23 a Conegliano

La Legge regionale sulle case popolari/Se ne parla martedì 23 a Conegliano

Dalla fine di giugno agli inquilini delle case popolari, assegnatari ATER , di tutta la regione e dunque anche della provincia di Treviso, sono arrivate delle raccomandate che all’improvviso hanno imposto aumenti di affitto, spesso pesanti e anche vicini al 100%, e in molti casi anche il preannuncio di dover lasciare l’alloggio entro due anni.

Tutto ciò è accaduto senza che ci sia stata adeguata informazione preventiva, prendendo a riferimento dati reddituali non aggiornati, e senza mettere a disposizione di chi cercava chiarimenti, personale che potesse rispondere qualcosa di più di “è l’applicazione della nuova legge regionale”, senza nemmeno prendere in considerazione le situazioni legate a disabilità e anzianità degli inquilini.

Qual è stata la genesi della riforma sulle case popolari della Regione Veneto?
Quali sono le sue conseguenze sugli assegnatari?
Il mercato degli affitti è nella situazione di poter sostenere le richieste di chi rischia di perdere la casa popolare senza preavviso?

Martedì 23 luglio alle ore 21:00 presso la sede della CGIL di Conegliano, se ne parlerà con Piero Ruzzante, consigliere regionale Gruppo Misto Liberi e Uguali (Articolo UNO) , e con Alessandra Gava, segretario provinciale del SUNIA di Treviso.
Interverrà anche Mauro Visentin, segretario generale della CGIL di Treviso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*