Treviso

La grandinata di ieri ha arrecato gravi danni a Meduna di Livenza

Ecco la cella temporalesca, dal radar meteo dell’Arpav, in movimento est sud-est, tra le 17 e le 18 di ieri, responsabile del forte vento che ha creato danni a Mareno, Vazzola, Fontanelle, scansando Oderzo per poi virare su Mansué e scaricare tutta la sua forza su Meduna di Livenza in particolare in località Mure, lungo il Malgher, fino ai confini di Annone Veneto.

Se a Meduna la grandine ha imbiancato il paese peggio è andata agli agricoltori della zona più a est del comune colpiti da chicchi di maggiore dimensione tanto da spogliare i vigneti che hanno assunto l’aspetto tipico invernale, danneggiando anche le colture di soia, mais e gli orti.

Anche alcune case sono state danneggiate al tetto come pure alcune auto che si trovavano all’esterno.

Il sindaco Arnaldo Pitton ha già inviato comunicazione in Regione Veneto perché Meduna di Livenza sia compreso nella lista dei comuni che hanno riportato danni causati dal maltempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button