Friuli Venezia Giulia

La crudeltà dei bocconi avvelenati/Polpetta al veleno, rischia di morire Jack, cane del Soccorso Alpino

Ovaro (Ud) – La temuta conferma è arrivata ieri dall’ospedale veterinario padovano, la clinica di San Marco di Veggiano dove, in una corsa contro il tempo, era stato portato l’australian kelpie Jack, cane soccorritore del Soccorso alpino e speleologico, nel disperato tentativo di capire cosa gli stesse succedendo.

Dopo una passeggiata al mattino nella zona di Chialina di Ovaro, il cane aveva infatti mostrato strani sintomi ed aveva iniziato a star male.
Jack e il suo padrone, della stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e Speleologico, compongono una delle preziose Unità cinofile del corpo di soccorso regionale.

Gli esiti delle analisi effettuate a Padova hanno rivelato la presenza di lumachicida in un boccone avvelenato di carne macinata che il pastore australiano ha ingerito senza che il padrone se ne accorgesse.
Ora Jack lotta tra la vita e la morte, sedato e intubato in quell’ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button