Treviso

La campagna Focus on the road/Nella Marca una media di una multa ogni auto fermata

Dal 16 al 22 settembre scorsi, la Polizia Stradale di Treviso ha partecipato, con 94 pattuglie, alla campagna europea denominata “FOCUS ON THE ROAD”, istituita nel tentativo di ridurre il numero degli incidenti stradali.
Sono stati così sottoposti a controllo ben 700 veicoli ed elevate 700 contravvenzioni.


Sono 120 quelle inerenti il superamento dei limiti di velocità; 86 quelle per il mancato uso delle cinture di sicurezza; ben 45 i conducenti “pizzicati” ancora ad utilizzare il telefono cellulare durante la guida – principale causa di distrazione e di incidenti stradali.


Non sono mancati i controlli ai mezzi industriali, oltre 70 le violazioni attinenti l’eccedenza di carico.
Il superamento del peso massimo consentito è una condotta pericolosa perchè aumenta considerevolmente lo spazio di arresto del veicolo.
Oltre 50 le violazioni riguardanti il superamento dei tempi di guida massima consentita.
Anche alcuni autisti professionali sono stati sanzionati per il mancato uso delle cinture di sicurezza e per l’uso del telefono cellulare durante la guida.

Sette le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza da abuso di sostante alcoliche.
Per quanto attiene l’infortunistica, 8 gli incidenti rilevati, 5 con lesioni e 3 con danni, in netto ribasso rispetto ai complessivi 21 (17 con lesioni e 4 con danni) rilevati nell’analogo periodo dell’anno scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button