Venezia

Jesolo, salvato 30enne da annegamento

I bagnini di Jesolo Turismo Spa della torretta 3 hanno nel tardo pomeriggio di ieri salvato da annegamento un un giovane di 30 anni, originario della Guinea Bissau, ma residente a Oderzo.

Il fatto è avvenuto nel tratto di mare antistante piazza Nember.

Il 30enne era a bordo di un pedalò con una ragazza quando, mentre si trovava a poco più di 100 metri dalla riva, ha deciso di tuffarsi in mare, pur non sapendo nuotare, forse pensando che si toccasse comodamente il fondale.

La ragazza non si è tuffata, quando lo ha visto in difficoltà, non sapendo neppure lei nuotare.
Ha così chiesto aiuto. Sono intervenuti subito i bagnini che si sono tuffati in mare e lo hanno tratto in salvo.

Gli sono state attivate subito le pratiche di rianimazione, mentre interveniva l’ambulanza del Suem, e poco dopo il giovane si è ripreso.
E’ stato trasportato all’ospedale di San Donà di Piave e non sarebbe in pericolo i vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button