Venezia

Jesolo/Raccolta differenziata: al via le prime 2 isole ecologiche interrate

A Jesolo, l’amministrazione ha approvato l’atto di indirizzo per la progettazione e la realizzazione delle prime due isole ecologiche. L’intervento dà impulso al progetto che porterà il territorio comunale a dotarsi di 10 isole “large” e 23 “small”.

L’amministrazione comunale ha approvato il progetto definitivo del primo stralcio per la realizzazione delle prime due isole ecologiche interrate di Jesolo.
Questo passaggio rappresenta il primo passo verso la realizzazione di un ampio intervento, il cui atto di indirizzo è stato approvato lo scorso ottobre e che coinvolgerà l’intera città, dotandola complessivamente di 10 isole “large” e 23 isole “small”.
Le prime due isole rientrano nella categoria “large” e saranno realizzate in piazza Milano e piazza Nember.

Le isole ecologiche interrate sostituiranno la micro-raccolta differenziata effettuata con il conferimento nei cassonetti stradali, il cui numero risulterà sensibilmente ridotto.
Il nuovo servizio consentirà di incrementare la raccolta differenziata, un contenimento dei flussi in entrata alla stazione di travaso grazie al trasferimento diretto agli impianti di recupero e smaltimento, consentendo così una gestione più controllata e meno impattante sul territorio.

Insomma, un intervento di importanza fondamentale per una città che vuole essere ancora più “green”.
A ciò si aggiunge la riduzione degli impatti sulla viabilità: meno mezzi di raccolta in transito, maggiore visibilità, migliore decoro urbano.
Per quanto attiene a quest’ultimo aspetto, va evidenziato che la realizzazione delle isole ecologiche, con la conseguente rimozione di parte dei cassonetti, permetterà di guadagnare spazio da destinare a nuovi parcheggi.
Anche da qui la scelta delle prime piazze in cui intervenire.

Le prime due isolo ecologiche saranno di tipo “large”.
Saranno dotate di 3 contenitori comprimibili con capacità pari a 20 metri cubi per i rifiuti delle frazioni secco, carta e cartone, vetro, plastica e lattine.
Avranno poi anche 1 altro contenitore comprimibile con capacità pari a 10 metri cubi per il rifiuto umido.

“Con queste prime due isole ecologiche diamo avvio a un progetto importante per la città e il suo futuro – dichiarano il sindaco della Città di Jesolo, Valerio Zoggia, e l’assessore all’Ambiente, Esterina Idra.
Il nuovo sistema di gestione di rifiuti rappresenta il primo contributo per lo sgravio del carico sulla stazione di travaso e consentirà a Jesolo di fare un balzo in avanti per ciò che riguarda la raccolta differenziata, il controllo dei costi legati al servizio, la tutela dell’ambiente e il rispetto delle regole.
Ma non dobbiamo dimenticare le ricadute positive su viabilità e decoro urbano.
Le isole ecologiche adeguano, così, il sistema di raccolta dei rifiuti di Jesolo agli standard più elevati del Paese e contribuiscono a disegnare i servizi di una città da vivere tutto l’anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button