Venezia

Jesolo/In Piazza Mazzini anche i ladri di biciclette ma la razzia notturna è interrotta dalla Polizia

La scorsa notte, una persona ha telefonato al 113 segnalando il furto appena avvenuto di tre biciclette trafugate da due soggetti in Piazza Mazzini.

E’ successo intorno alle 04.00, quando l’uomo che ha lanciato l’allarme ha udito dei forti rumori provenire dai garage sotto il suo appartamento.
Intelligentemente aveva subito attivato il sistema d’allarme di casa, così da convincere alla fuga i malintenzionati.

Dalla finestra li aveva poi visti allontanarsi velocemente con tre biciclette, due tra l’altro sue e di discreto valore economico, trafugate dal garage a cui era stato forzato il basculante, mentre per arrivare fin la avevano
manomisso i fili elettrici del cancello d’ingresso.

Meno di due ore dopo, gli agenti hanno ritrovato i presunti malviventi lungo via Adriatico, tranquillamente in sella a due bicilette.

I due, P.C. e C.E., entrambi 19enni residenti in provincia di Venezia, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.
In particolare, uno dei due è risultato con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, nonché attivo in una Baby Gang.

Gli uomini del Commissariato jesolano hanno poi scoperto che una delle due bici era della persona che aveva lanciato l’allarme, ma la seconda era stata rubata da un altro garage, in un’abitazione non lontana dal luogo del primo raid.
Gli agenti hanno poi recuperato altre tre bici che evidentemente i ladri intendevano riprendersi con calma.
Delle 5 recuperate in tutto, tre sono già tornate ai rispettivi proprietari.
Non così le due da donna che riportiamo nella foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button