Treviso

#Iostoacasa/In isolamento fiduciario se ne va in giro in auto

Anche ieri si sono susseguiti i controlli sulle strade trevigiane, alla caccia di chi non rispetta le norme attuali del DPCM anti coronavirus.

Da quelli degli uomini della Questura di Treviso sono emersi alcuni casi che hanno portato alla denuncia.

Un ragazzo è stato trovato in sella alla sua bicicletta nei pressi dello stadio Monigo, con una busta della spesa carica di alcolici nel portapacchi.

Un recidivo, il ragazzo che era già stato denunciato per lo stesso reato martedì scorso 17 Marzo.

Erano le 21 e lui, in sua difesa, ha mostrato ai poliziotti uno scontrino d’acquisto di oltre 3 ore prima.

S.E., ventenne trevigiano, si è guadagnato così la seconda segnalazione per inosservanza degli ordini dell’Autorità.

Più grave il caso di un uomo trovato in auto con altre due persone.

Gli agenti hanno infatti scoperto che si trovava in regime di isolamento fiduciario e che dunque non si sarebbe dovuto muovere per nessun motivo dall’abitazione.

L’uomo è stato scortato a casa dai poliziotti e nei suoi confronti ora verranno presi ulteriori provvedimenti, stavolta di natura penale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button