Veneto

Interventi di soccorso sulle montagne bellunesi

Nel pomeriggio si sono registrati tre interventi sulle montagne bellunesi.
1 – Attorno alle 15 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Auronzo ha raggiunto il Rifugio Lavaredo, dove un’escursionista 64enne di Terni aveva riportato un sospetto trauma alla caviglia. Accompagnata alla macchina, la donna si è allontanata assieme al marito.
2 – Il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato inviato al Rifugio Scotter per un 35enne della Pensilvania che si era sentito poco bene. L’uomo, che stava percorrendo da solo a piedi una traversata da Bressanone verso la Slovenia, è stato caricato sulla jeep e accompagnato al rendez vous con l’ambulanza, diretta all’ospedale di Cortina per gli accertamenti del caso.
3 – L’elicottero di Dolomiti Emergency è infine volato sui Cadini di Misurina.
Salendo verso Forcella della neve, ormai quasi in cima, una coppia dell’Indiana, lei 30 anni, lui 28, aveva preso un canalino sbagliato e i due si erano ritrovati sulla Forcella con uno sperone di roccia a dividerli dalla traccia corretta.
Per la presenza della nebbia, il tecnico di elisoccorso è stato sbarcato con un verricello una cinquantina di metri più in basso.
Dopo essere risalito dai due escursionisti, li ha aiutati a spostarsi in un punto agevole per l’imbarco avvenuto in hovering.
La coppia è stata lasciata a Misurina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button