Venezia

In Via Orlanda a Mestre primo distributore con rifornimento a idrogeno, elettrico, benzina e diesel

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi a Mestre la delibera che autorizza la ristrutturazione del punto vendita carburanti esistente in via Orlanda della ditta Eni Refining, con il potenziamento per il rifornimento di idrogeno.
“A seguito dell’Accordo stipulato a settembre tra il Comune di Venezia, la Città Metropolitana di Venezia, Eni S.p.A. e Toyota, la Società Petrolifera ENI S.p.A. , proprietaria del distributore carburanti in via Orlanda 6/a, ha presentato il progetto per realizzare il primo distributore ad idrogeno ed elettrico d’Italia.

planimetria progetto

Nello specifico ha chiesto di ristrutturare l’attuale stazione di servizio prevedendone la completa demolizione per far spazio ad un nuovo punto vendita di distribuzione carburanti con annesso locale ristoro, autolavaggio e stazione rifornimento che, oltre ad erogare quelli tradizionali (benzine/gasoli) prevederà un nuovo impianto a idrogeno e la predisposizione di due stalli per la ricarica di veicoli elettrici.
La Città di Venezia dimostra la sua innegabile capacità attrattiva per quegli investitori che vogliono portare nel nostro territorio nuovi strumenti per incentivare una mobilità sempre più sostenibile, attenta alla salvaguardia dell’ambiente e per promuovere attivamente il tema della decarbonizzazione dei trasporti.

Resta, inoltre, in progettazione un distributore in zona Porto Marghera che possa fornire anche future barche ad idrogeno.
Non solo, il Comune è riuscito ad ottenere dei fondi regionali per consentire l’acquisto da parte del Gruppo AVM/Actv di un futuro autobus ad idrogeno, proprio per sperimentare l’innovativa tecnologia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button