Home -> Veneto -> “In treno in bici”: sconti fino a 150 euro sull’abbonamento ferroviario per chi compra una bici pieghevole
Il treno del Cuamm

“In treno in bici”: sconti fino a 150 euro sull’abbonamento ferroviario per chi compra una bici pieghevole

Entrerà in vigore il prossimo 24 settembre l’iniziativa promossa dalla Regione del Veneto denominata “In treno in bici” che prevede uno sconto sull’acquisto di abbonamenti trimestrali o annuali di Trenitalia per gli utenti possessori di una bicicletta pieghevole comperata nel corso del 2019.
Per questo progetto sono stati destinati 280 mila euro complessivi e gli sconti potranno essere applicati sull’acquisto di abbonamenti validi dal 1 ottobre 2019 e dai mesi successivi fino a gennaio 2020 (termine ultimo il 24 gennaio) o, in ogni caso, fino al raggiungimento dell’importo stanziato.
In caso di successo, l’iniziativa potrebbe essere prorogata.
Per beneficiare dello sconto sarà sufficiente recarsi dal 24 settembre in poi in una biglietteria Trenitalia e presentare la fattura/ricevuta o lo scontrino fiscale che attestano chiaramente l’acquisto nel corso del 2019 di una bicicletta pieghevole che, una volta ripiegata, abbia le dimensioni non superiori a 80x110x45 cm. stabilite per il trasporto gratuito in treno.
La riduzione sull’acquisto di un abbonamento annuale o trimestrale, a tariffa 40/21 e 14/VE, applicata una tantum, corrisponde a una quota fino ad un importo massimo di 150 euro (IVA compresa), pertanto non verrà corrisposto alcun resto in denaro o altra forma per acquisti di importo inferiore ai 150 euro.
Si potrà usufruire dell’agevolazione una sola volta nell’arco di validità dell’iniziativa e lo sconto non è cedibile, quindi l’abbonamento ridotto potrà essere intestato solo al possessore della bici pieghevole.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*