Veneto

In ricordo del figlio morto in un incidente stradale/La famiglia Favero dona 2 defibrillatori all’ospedale di Belluno

La famiglia Favero ha donato due defibrillatori al Pronto Soccorso e alla Rianimazione di Belluno, in memoria di Giorgio, il 27enne mancato il 19 luglio dello scorso anno a causa di un terribile incidente stradale.
Giorgio era un ragazzo molto attivo nel volontariato in varie associazioni, dalla Protezione Civile al gruppo rocciatori, sempre disponibile ad aiutare gli altri con il sorriso e un’allegria contagiosa.
«Questa donazione è nello stile di Giorgio: vogliamo essere utili agli altri in suo ricordo» racconta papà Paolo «il ricordo di Giorgio è sempre vivo nella sua famiglia, tra i suoi numerosi amici e i colleghi».

L’Ulss Dolomiti ringrazia per il generoso gesto.
Le strumentazioni, su indicazione della famiglia, sono state destinate al Pronto Soccorso e alla Rianimazione.
I due defribrilatori sono stati consegnati dalla famiglia presente col papà Paolo Favero, la mamma Palmira Bianchet, la sorella Giulia Favero e gli amici Oscar D’Alessio e Mauro Dalle Feste alla direzione medica di Belluno rappresentata dal dr Giorgio Parise con il medico della rianimazione Franco Stetka e l’infermiera Laura Cancian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button