Treviso

In giro col coprifuoco, addosso una pistola semi automatica

Se ne andava tranquillamente in giro per la città nonostante il coprifuoco, ma la sua auto non è passata inosservata, tanto che due pattuglie della Squadra Volanti e della Polizia Stradale lo hanno fermato e controllato.
E’ successo a Treviso, alle 4.30 di domenica notte.

Subito l’uomo al volante, un 30enne rumeno (S.V.V. le iniziali), si è dimostrato molto nervoso e non ha saputo dare una spiegazione a perchè si trovasse in giro durante il coprifuoco.
Considerati anche i suoi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, sono scattate le perquisizioni:

Dentro un marsupio gli agenti gli hanno trovato una pistola semiautomatica perfettamente funzionante.
All’interno del veicolo invece custodiva cacciaviti, un martello ed un punteruolo artigianale, cose alle quali lo straniero non ha saputo dare una motivazione.

Non è improbabile che i poliziotti abbiano impedito, con la sua intercettazione, una qualche pericolosa scorribanda.
Accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, è stato arrestato con l’accusa di detenzione e porto illegale di arma e gli è stato notificato un foglio di via obbligatorio, in virtù del quale non potrà fare ritorno nel Comune di Treviso per i prossimi tre anni.
Ora sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità dell’arrestato in fatti criminosi commessi in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button