Home -> Venezia -> Imprenditori veneziani finanziano ecografo portatile all’ospedale di Dolo

Imprenditori veneziani finanziano ecografo portatile all’ospedale di Dolo

Donato all’ospedale di Dolo sarà presto a disposizione per aiutare tutti i pazienti affetti da Covid-19.
Si tratta di un apparecchio che, semplicemente cambiando sonda una per il cuore e una per i polmoni, consente di monitorare entrambi gli organi per capire se stanno andando in sofferenza.

All’ospedale di Dolo, trasformato in ospedale specializzato nel trattamento di pazienti affetti da corona virus, pneumologi e cardiologi, medici del pronto soccorso e geriatri lavorano fianco a fianco nei reparti uniti per l’emergenza ed è così che hanno scoperto che il corona virus in parecchi casi non attacca solo i polmoni, ma anche il cuore.

Il sospetto dei medici è che ci siano pazienti che sembrano stabili e quindi non a rischio, i quali invece hanno un problema polmonare e cardiaco che in un primo tempo viene compensato e quindi mascherato. Il problema è che, quando compaiono i segni di stress respiratorio, è già troppo tardi.

Ancora nessuno sa bene perché e come questo avvenga, visto che sul corona virus se ne sa ancora troppo poco, ma anche in altri ospedali italiani, e non solo a Dolo, i medici si sono accorti che il corona virus aggredisce cuore e polmoni e forse questo spiega alcuni decessi improvvisi, soprattutto nei malati più giovani e quindi meno a rischio.

In un momento in cui le casse delle Ulss sono dissanguate dall’acquisto di mascherine e occhiali, di respiratori e ossigeno, è chiaro che non c’è spazio per ulteriori acquisti. Ecco che l’intervento degli imprenditori è stato decisivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*