Home -> Venezia -> Il virus a San Donà/Da 40 a 60 telefonate al giorno per info

Il virus a San Donà/Da 40 a 60 telefonate al giorno per info

San Donà – Dopo due settimane dall’avvio, il Centro Operativo Comunale, in collaborazione con la Protezione Civile, ha già attivato una serie di servizi di sostegno ai cittadini in questo difficile momento.

L’attività informativa raccoglie quotidianamente dalle 40 alle 60 telefonate, sulle tematiche più varie.

Per persone anziane, fragili o che comunque non devono uscire di casa è attivo il servizio di consegna spesa a domicilio che, “lanciato” ufficialmente lunedì ha già dato risposta alle esigenze immediate di circa 25 utenti, grazie alla collaborazione con tante organizzazioni di volontariato: la San Vincenzo, l’Oratorio Don Bosco, la parrocchia di San Giuseppe Lavoratore e la Croce Rossa.

Lo sportello per il supporto psicologico telefonico conta sulla disponibilità di ben sei terapeute a titolo del tutto gratuito, coordinate dalla dottoressa Fernanda Lapis, e permette una copertura su 7 giornate, mattina e pomeriggio con l’esclusione della domenica (solo mattutino); nella prima settimana di attività vi si sono rivolte circa 20 persone, permettendo così un attento monitoraggio del territorio e delle difficoltà inevitabilmente collegate alle limitazioni ai movimenti e alla necessità di stare in casa.

Aziende e attività che offrono il servizio di consegna a domicilio possono segnalarsi presso a mail [ mailto:iorestoacasa@sandonadipiave.net | iorestoacasa@sandonadipiave.net ] , e il sito web dell’amministrazione riporta l’elenco aggiornato delle stesse.

Ed è anche partita l’attività di consegna degli schermi protettivi consegnati dalla Regione, che si sta svolgendo porta a porta in questi giorni su tutto il territorio grazie alla disponibilità di tanti volontari e dipendenti, che lavorano per una rapida e puntuale distribuzione.

“ La mole di lavoro è imponente, e andrà ad aumentare nei prossimi giorni – fondamentali per la salute dei cittadini – in cui l’osservanza delle regole farà realmente la differenza. Invito i cittadini a chiamare il C.O.C. al 0421 590807 o al 342 058 0191 tutti i giorni, sabato e domenica inclusi, dalle ore 8.00 alle ore 18.00. Noi facciamo la nostra parte, per permettere a voi di fare al meglio la vostra, ovvero restare a casa” conclude il Sindaco Andrea Cereser.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*