Home -> Venezia -> Il sindaco di San Michele chiede di estendere il divieto di fumare anche all’aperto

Il sindaco di San Michele chiede di estendere il divieto di fumare anche all’aperto

Forte del successo riscontrato con l’ordinanza che a Bibione vieta il fumo in spiaggia, il sindaco di San Michele Pasqualino Codognotto ha scritto al Ministro della Salute Roberto Speranza.

Nella missiva, il primo cittadino, oltre a spiegare i motivi e le fasi che hanno portato all’ordinanza unica a livello nazionale che ha come obiettivo la tutela della salute e dell’ambiente, ha precisato: “La risposta da parte dei turisti è stata positiva, hanno attenzione, rispetto e grande sensibilità verso tale divieto.
La testimonianza principale è dimostrata dall’esiguo numero di sanzioni comminate dagli agenti della polizia locale sempre presenti sul territorio”.

Un’ulteriore dimostrazione del valore della decisione è stato rilevato anche da un punto di vista scientifico, in particolare dall’indagine condotta dal dottor Roberto Boffi medico pneumologo del Centro antifumo dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano, che attraverso uno strumento apposito ha rilevato che quest’anno l’esposizione al fumo rispetto a cinque anni fa è decisamente crollata.

Infine il sindaco Codognotto ha formulato al ministro Speranza una precisa richiesta: “Le chiediamo, se possibile, di rivedere la Legge Sirchia del gennaio 2003 “Tutela della salute dei non fumatori” e di estenderla agli spazi aperti, quali ad esempio le spiagge. Vorremmo inoltre cortesemente invitarla a Bibione, certi che la Sua autorevole presenza sarà da stimolo per continuare sulla strada intrapresa ed unica in Italia”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*