Veneto

Il nero tira sempre/Centro estetico con 5 dipendenti a nero: maxi multa da 54 mila euro

Presentava un listino prezzi assolutamente concorrenziale e per questo aveva attirato una numerosa clientela che non è passata inosservata alla Guardia di Finanza di Verona impegnata nei controlli in materia di lavoro e anticovid.

L’ispezione delle Fiamme Gialle ha consentito di scoprire le ragioni di un tariffario così competitivo: ben cinque degli otto lavoratori impiegati nel centro estetico erano completamente “in nero”, privi di contratto e in totale assenza di garanzie previdenziali e assistenziali.

È scattata pertanto l’immediata segnalazione all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Verona per l’applicazione della misura di sospensione dell’attività, oltre alla “maxi-sanzione” nei confronti del datore di lavoro, uno straniero, per un ammontare complessivo di circa 54 mila euro.

Solo qualche giorno prima, i baschi verdi avevano sorpreso al lavoro un barbiere, anch’egli di origini extracomunitarie, nonostante fosse in quarantena causa covid.
Lo stesso è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per aver messo in concreto pericolo la salute delle persone.
I finanzieri hanno inoltre applicato la chiusura temporanea (per cinque giorni) dell’esercizio commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button