Treviso

Il fumo e le PM10 degli incendi nella zona di Longarone arrivano nella Marca, sino ad Oderzo. A Conegliano 5 volte il limite

Il fumo e le ceneri degli incendi boschivi che stanno divorando le pendici di alcune alture nei pressi di Longarone, quest’oggi sono arrivate sulla pianura trevigiana.
Nella giornata di ieri i venti che spiravano da sud spingevano i fumi dentro le vallate del Cadore.
Questa mattina i venti da nord spingono il fumo verso la pianura trevigiana innalzando i valori di PM10.

La centralina Arpav posizionata a Conegliano fotografa la situazione con le PM10 alle stelle a partire dalle prime ore di stamani. Alle 8 di stamani il picco a 225  µg/m3 quando il limite è 50.

Arpav ha subito allertato l’Ulss 2 Marca trevigiana che consiglia di limitare le attività all’aperto, tenere chiuse le finiestre e lavare in modo abbondante la verdura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button