Venezia

Il Coronavirus si porta via l’ex magistrato Francesco Saverio Pavone

Coronavirus in veneto, è morto oggi nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Dell’Angelo a Mestre, Francesco Saverio Pavone, il magistrato che combattè duramente contro la mafia del Brenta e portò avanti alcune tra le più importanti inchieste in tutto il Veneto.
Da 15 giorni era ricoverato in terapia intensiva.
Di origine pugliese, era nato a Taranto il 25 marzo 1944, entrò nel sistema giudiziario come cancelliere, prima di vincere il concorso in magistratura ed essere poi assegnato alla pretura circondariale di Mestre nel 1989. Era diventato quindi procuratore aggiunto a Venezia e poi era stato nominato poi procuratore capo di Belluno, dove aveva retto la carica coordinando importanti inchieste contro le ecomafie, fino alla pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button