Treviso

Il Colonnello Gianfilippo Magro, dopo 3 anni, lascia Treviso per ricoprire incarico a Napoli

Il Colonnello Gianfilippo Magro lascia la Marca Trevigiana dopo 3 anni di servizio. Andrà a ricoprire dal 12 settembre l’incarico di Capo di Stato Maggiore della Legione Carabinieri Campania con sede a Napoli.

Sono stati anni intensi quelli vissuti dal Comandante Provinciale che ha guidato i Carabinieri di via Cornarotta nel periodo critico della pandemia.
Un’attività quella dell’alto Ufficiale contraddistinta dall’attenzione e la cura alle diverse esigenze di sicurezza provenienti dal territorio e dalla popolazione del Trevigiano.
In particolare in questo periodo, sono state realizzate presso le caserme di Treviso, Oderzo e Castelfranco Veneto ben 3 Stanze Tutte per Sè dove le vittime di violenza di genere potranno trovare tutela e ascolto da parte delle donne e degli uomini in divisa dell’Arma e che si aggiungono a quelle già presenti a Conegliano e Vittorio Veneto; altre due strutture sono in programma presso le caserme di Mogliano Veneto e Montebelluna.

In questi anni, lotta allo spaccio di stupefacenti nelle piazze della Provincia e ai reati predatori tra cui gli assalti ai bancomat, hanno caratterizzato la quotidianità e le indagini dei Carabinieri in sinergia con le altre Forze di Polizia presenti sul territorio e con Prefettura e Magistratura.

Un servizio al cittadino quello dell’Arma di Treviso che passa anche attraverso la riqualificazione di palazzo Zuccareda, sede del Comando Provinciale, ove sono iniziati importanti lavori di restauro e che in primavera, nell’ambito dell’ultima edizione del F.A.I., ha visto ospitare decine di cittadini per conoscere la bellezza di uno degli immobili più antichi della città raccontata da alcuni liceali.

Nelle ultime settimane, il Colonnello Magro si è congedato dalle Autorità locali ringraziando per la collaborazione, il dialogo e la sinergia tra le Istituzioni tutte e le associazioni della Provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button