Treviso

Il 38enne che si è dato fuoco a Oderzo/E’ in prognosi riservata a Verona

E’ stato trasferito nelle scorse ore dall’Ospedale di Oderzo al centro grandi ustionati di Verona, F.N., il 38enne pakistano che ieri sera, sabato, si è dato fuoco in Via Roma, dove l’uomo gestisce un negozio di kebab per asporto.

E’ il prognosi riservata, con ustioni di terzo grado su buona parte del corpo, in particolare dal busto in su. Il suo gesto ha molto scosso gli opitergini, alcuni dei quali, conoscendolo, ne avevano stima. Sembra che alla base del tragico gesto vi siano difficoltà legate a qualche passo falso compiuto in passato, ma anche una presunta difficoltà a mettersi in regola con le norme anti covid, cosa che gli era valsa una multa anche venerdì. La visita dei carabinieri per una notifica lo ha portato a cedere psicologicamente e a mettere in atto l’insano gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button