Home -> Treviso -> Identificato il molestatore della giovane badante

Identificato il molestatore della giovane badante

I carabinieri di Treviso sembrano aver risolto in pochi giorni un caso che aveva destato un certo allarme sociale in città.
Venerdì scorso, uno sconosciuto aveva aggredito sessualmente una 34enne badante moldava da pochi mesi in Italia.

L’episodio era accaduto intorno alle 19, nella zona di Piazza Pio X, e solo l’arrivo di due amiche della vittima aveva evitato il peggio.
L’aggressore, a suo volta in compagnia di un amico, dopo un approccio dozzinale ma non violento era passato alle vie di fatto spingendo la poveretta contro un portone e palpeggiandola pesantemente.

La fortuna ha aiutato le scrupolose indagini degli investigatori.
Poco dopo l’aggressione, infatti, una delle amiche della 34enne si era recata al vicino Conad per prenderle qualcosa da bere e aveva incrociato proprio i due che aveva visto poco prima con la sua amica.
L’aggressore e un secondo uomo che le indagini scagionano da ogni responsabilità (se non quella, pesante, di non aver difeso la donna).

Grazie alle telecamere del supermercato, i carabinieri hanno potuto identificare il 36enne pakistano che avrebbe agredito la giovane moldava.
Si tratta di uno straniero regolare nel nostro paese, con qualche precedente alle spalle ed ora una nuova denuncia per violenza sessuale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*