Pordenone

I raid vandalici alla scuola Lozer/Individuati e denunciati due ragazzini di 14 e 15 anni

Nei mesi scorsi la scuola secondaria di 1° grado “G. Lozer” di in via Zara, in quesrtiere Torre, a Pordenone, è stata ripetutamente bersaglio di episodi di vandalismo e danneggiamenti da parte di ignoti.
Verosimilmente giovanissimi che nottetempo, più volte sono entrati nella scuola, talvolta solo per fumare sigarette, altre volte per compiere veri e propri atti di vandalismo, sia svuotando gli estintori che deturpando le aule con scritte oscene e danneggiando lavagne e banchi.

In uno di questi raid, la notte tra il 7 e l’8 febbraio scorsi, furono rubati 20 computer portatili utilizzati per la didattica a distanza e per il funzionamento delle lavagne interattive multimediali.

Nei giorni scorsi, le indagini, coordinate dalla Procura pressa il Tribunale dei Minorenni di Trieste, svolte dalla Squadra Mobile di Pordenone hanno portato ad individuare e denunciare due teen agers: un quattordicenne ed un quindicenne residenti rispettivamente a Pordenone e Cordenons.
A loro vengono contestati quattro distinti danneggiamenti verificatisi alla Lozer tra novembre e gennaio scorsi.

Nei confronti degli stessi sono state eseguite anche delle perquisizioni domiciliari che hanno permesso di rinvenire elementi utili al procedimento penale.
Ora le indagini proseguono per cercare d’individuare i possibili complici dei 2 giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button