Home -> Pordenone -> I cantieri di Pordenone
I lavori per il park di Via Dante

I cantieri di Pordenone

Pordenone – Dopo la stesura del manto stradale in via Martiri Concordiesi, (ora si traccia la segnaletica orizzontale), proseguono i lavori di asfaltatura in altre vie cittadine.
In questi giorni si stanno svolgendo lavori in Via Bellunello che saranno ultimati tra oggi e domani.

Nuove asfaltature anche in via Mantegna e in via Prasecco nel tratto tra via Mantegna e l’ingresso del parcheggio del Polo universitario che richiederanno un’attività lavorativa spalmata su questa e la prossima settimana.
Il transito non sarà interrotto ma verrà regolato con il senso unico alternato.

Sono iniziati anche i lavori in via Beato Odorico dove il nuovo strato d’asfalto verrà steso nel tratto compreso tra via Cairoli e l’ accesso al condominio in piazzetta Nino Bixio. Per consentire l’intervento verrà istituito temporaneamente il senso unico di marcia da Via Martelli verso via Brusafiera. Qui però si tratta di un intervento più complesso ed articolato con un cronoprogramma presumibilmente della durata di 45 giorni.

L’intervento di riqualificazione urbana prevede il rifacimento del marciapiede con l’adeguamento alle disposizione relative all’abbattimento delle barriere architettoniche e quindi con rampe per i disabili e percorsi tattili-plantari (Progetto PEBA). Inoltre verranno realizzati nuovi stalli di sosta, eliminando l’attuale cordolo del marciapiede, così da essere sullo stesso piano della carreggiata.

Nuovo parcheggio in via Dante
Con la demolizione del vecchio edificio sono stati avviati anche i lavori del nuovo parcheggio in viale Dante all’altezza del semaforo di piazza Risorgimento che saranno ultimati tra la fine dell’anno e l’inizio del prossimo. Nell’ex caserma dei vigili del Fuoco la nuova struttura ospiterà 32 posti di cui uno per disabili e la tariffa sarà quella standard di 1,40 euro l’ora.

Prevista anche la concessione di sette abbonamenti a 30 euro mensili. L’investimento di 205 mila euro, è interamente a carico di Gsm che ammortizzerà la spesa attraverso gli introiti della sosta. La società che gestisce i parcheggi, inoltre, verserà annualmente al Comune un canone di concessione fisso forfettario di 5900 euro.

“ E’ una nuova area di sosta – commenta il sindaco Alessandro Ciriani – che diventa realtà, anche grazie alla collaborazione dell’assessore alla mobilità Cristina Amirante e di Antonio Consorti, presidente della partecipata GSM, utile per compensare i minori parcheggi dovuti alle riqualificazioni e a una città più frequentata.

Il rinnovamento della città con aree più vivibili per i pedoni – prosegue il sindaco Ciriani – comportano una leggera diminuzione di parcheggi. Ciò è dovuto anche al fatto che – al netto del Covid, ovviamente – Pordenone è più attrattiva e frequentata, per cui in certi momenti è difficile trovare parcheggio. Questo piccolo polmone di sosta è ideale poiché non aumenta le auto nel centro storico ma è vicino ad esso».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*