Venezia

Hotel di Mestre depredato durante la pandemia di 30 Tvc. Individuato uno dei responsabili

L’Hotel Ambasciatori in Corso del Popolo a Mestre è rimasto a lungo chiuso a causa della pandemia e durante questo periodo alcuni sbandati sono riusciti ad entrare e utilizzarlo come dimora finché i proprietari non se ne sono accorti.

Durante però il periodo di bivaccamento, da parte di queste persone senza fissa dimora, oltre aver dormito nelle varie stanze e lasciato rifiuti di ogni genere (lascio solo immaginare), hanno pensato di portare via qualche souvenir dall’hotel: in totale 30 televisori.

I ladri hanno agito indisturbati, asportando i televisori con una certa facilità, un poco per volta ed usando diverse modalità; in un’occasione i malviventi hanno utilizzato un carrello dell’hotel per trasportare un televisione troppo pesante per essere spostato a mano.

Gli agenti del Commissariato di Mestre, dopo accurate indagini, sono riusciti a ricostruire i movimenti di uno dei ladri e ad attribuirgli il furto di 13 televisori sottratti dalla struttura alberghiera.

A finire denunciato un 33enne italiano, D.G. senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti per furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button