Treviso

Green Pass in azienda: approvate semplificazioni

Treviso – Novità green pass: i lavoratori possono consegnare al datore di lavoro il proprio certificato verde in modo da evitare controlli fino alla scadenza del documento.
«Ha vinto il buon senso sulla burocrazia – commenta Luca Frare, presidente di CNA territoriale Treviso.
Come CNA ci siamo spesi per far valere le ragioni organizzative delle aziende sul rispetto della privacy che, in questo caso, sarebbe stato solo formale dato che nelle nostre realtà produttive datori di lavoro e collaboratori conoscono le reciproche scelte e posizioni. Abbiamo vinto la nostra battaglia.


Questa semplificazione importante abbatte per le aziende i costi relativi ai controlli quotidiani ed evita ai lavoratori di esibire ogni giorno un documento che magari dura per 9 mesi».
La modifica normativa è entrata in vigore il 20 novembre scorso con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto Green Pass sui luoghi di lavoro (legge n. 165 del 19 novembre 2021).
Tirano un sospiro di sollievo le aziende, in particolare quelle di settori in cui, per motivi organizzativi, controllare ogni giorno il green pass ai dipendenti e collaboratori risultava particolarmente oneroso, se non impossibile.


È il caso, ad esempio, delle ditte di pulizie in cui i lavoratori la mattina non passano in ufficio ma si recano direttamente dai clienti dove prestano servizio.
Nella legge di conversione del decreto c’è un’altra importante novità che riguarda le imprese fino a 15 dipendenti: potranno rinnovare fino al prossimo 15 dicembre i contratti di sostituzione dei lavoratori sprovvisti di green pass per i quali l’impresa ha disposto la sospensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button