Veneto

Gli incendi nel bellunese/Sono tornate alla normalità le condizioni dell’acqua potabile

I rapporti di prova preliminari relativi ai campioni di acqua destinata al consumo umano eseguiti ieri e i cui risultati sono stati diffusi in serata, attestano un sensibile miglioramento dei pur contenuti elementi di impatto del noto incendio.

Più in dettaglio, le tracce di inquinanti da combustione risultano pressoché irrilevanti.
Anche l’odore anomalo (odore terroso – di fumo) sembra rientrato.

Alla luce di questi accertamenti, l’Ulss1 ha tolto le limitazioni all’uso dell’acqua destinata al consumo umano nelle zone dell’area di Longarone e della Valzoldana teatro nei giorni scorsi di vasti incendi.
Anche considerate le previsioni di pioggia, verranno eseguiti ulteriori campionamenti nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button