Venezia

Gli anziani stanno a casa e loro derubano la bocciofila

Mestre – E’ successo all’Associazione “Bocce in libertà gruppo anziani” del Parco Bissuola, ieri sera intorno alle 22.

Tre ventenni sono penetrati nella casetta di legno dell’Associazione per impadronirsi di vari attrezzi da lavoro.

I tre non si sono minimamente preoccupati di nascondersi, forse immaginando che, tutti rintanati in casa, nessuno li avrebbe visti.

Invece un passante li ha notati ed ha pure avvisato la Polizia che li ha bloccati poco dopo.

C.M., veneziano di 25 anni, M.G. di nazionalità albanese di 22 anni e V.A. miranese di nascita ma residente a Venezia di 29 anni, tutti con pregiudizi di polizia, sono stati denunciati sia per il furto che per il fatto di essere in giro in barba ai provvedimenti anti coronavirus.

Curiosità: questi ladruncoli da strapazzo si erano portati via anche una notevole scorta di pacchetti di noccioline: insomma, il colpo del secolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button