Veneto

Giù dal pendio/18enne ruzzola per 60 metri: le sue condizioni sono serie

Ha ruzzolato giù per una scarpata per una sessantina di metri, fermando a non più di un paio dall’acqua.
E’ successo ieri pomeriggio, poco dopo le 17, al Lago di Vodo.

Protagonista della brutta avventura, una giovane di soli 18 anni, L.D.S., del paese, caduta nella scarpata mentre percorreva la Strada Regia.
Perso l’equilibrio, la poveretta è finita fino a un paio di metri dal lago, provvidenzialmente fermata dal tronco di un albero.

In suo aiuto è prima sceso un passante che l’ha raggiunta e le è stato vicino fino all’arrivo degli uomini del Soccorso alpino di San Vito di Cadore e dei Vigili del fuoco che l’hanno imbarellata, consentendo ai sanitaro di caricarla, attraverso un verricello di 60 metri, sull’eliambulanza che l’ha poi condotta all’ospedale di Treviso.

Nel percorrere il ripido pendio, la 18enne ha subito vari traumi, per cui le sue condizioni sono considerate serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button