Home -> Veneto -> Giornata con numerosi interventi sulle Dolomiti. Alcuni ancora in corso

Giornata con numerosi interventi sulle Dolomiti. Alcuni ancora in corso

Alle 14.40 circa è stata attivata la Stazione del Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista scivolato tra Casera Mondeval di sotto e il sito mesolitico, lungo il sentiero numero 466, che da Forcella Ambrizzola scende a Toffol.
L’uomo, D.M., 37 anni, di Dolo (VE), che si trovava con la moglie e aveva riportato un probabile trauma alla caviglia, è stato raggiunto da una squadra.
Una volta da lui, i soccorritori lo hanno stabilizzato e imbarellato, per trasportarlo fino alla strada e affidarlo all’ambulanza diretta all’ospedale di Agordo.

Alle 17.45 circa la Centrale del 118 è stata allertata per un escursionista che si era sentito poco bene, mentre con un gruppo di persone stava percorrendo una strada forestale sopra Caracoi, a Rocca Pietore. Raggiunto in fuoristrada da una squadra del Soccorso alpino della Val Pettorina, l’uomo, un cinquantenne di Como, è stato accompagnato all’ambulanza e trasportato per accertamenti all’ospedale di Agordo.

Attorno alle 20 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato verso le Tre Cime di Lavaredo, dove una cordata di alpinisti stranieri, sbagliate le doppie di rientro dalla Grande, era rimasta bloccata all’altezza della Piramide. I due sono stati individuati e recuperati, a limite effemeridi, con il verricello dall’eliambulanza e trasportati al Rifugio Lavaredo.

Una squadra del Soccorso alpino della Val di Zoldo si è invece portata al Bivacco Angelini, sopra la Val Barance nel Gruppo del San Sebastiano, per un escursionista affaticato e impossibilitato a proseguire. La squadra lo ha raggiunto e lo accompagnerà a valle.

Il Soccorso alpino di Agordo infine è stato attivato per due escursionisti incrodati sulle Pale di San Lucano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*