Veneto

GdF denuncia consulente finanziario già radiato dall’albo. La sua specialità: bond venezuelani, valute virtuali e super bonus 110%

I Finanzieri del Comando Provinciale di Padova hanno denunciato un soggetto, ex promotore finanziario, radiato dalla Consob, per abusivismo finanziario.

Grazie alle sue conoscenze ha convinto otto ignare vittime, (otto donne) di investire tutti i loro risparmi, circa 250 mila euro in prodotti finanziari ad alto rischio.
Il promotore da tempo cancellato dall’albo unico dei consulenti finanziari, tra il giugno 2015 e il luglio 2020, ha gestito i risparmi di otto ignare investitrici, facendosi cointestare conti correnti o libretti di deposito.

Le donne, sentite dai Finanzieri, hanno dichiarato di essere all’oscuro della radiazione e di aver affidato i risparmi di una vita a tale professionista per effettuare investimenti finanziari.

Il ventaglio di proposte era alquanto vario: il promotore avrebbe offerto la promessa di facili guadagni attraverso titoli altamente speculativi e volatili, quali i bond venezuelani, oppure mediante la compravendita di criptovalute.
Più di recente l’offerta era stata ampliata anche agli interventi di efficientamento energetico legati al super bonus 110%.

Solo attraverso l’esecuzione di mirati accertamenti bancari è stato possibile riscontrare che i capitali, ammontanti a oltre 250 mila euro, sarebbero stati utilizzati per fini personali dal consulente radiato, già condannato per truffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button