Treviso

Galleria Segusino-Vas: fine lavori prevista per febbraio

Il cantiere alla Galleria “Madonna del Piave” tra Segusino e Vas, terminerà a febbraio, un paio di mesi dopo rispetto alle previsioni. Tale prolungamento è stato causato dal problema nella fornitura e rialzo prezzi del materiale e la decisione, maturata durante le fasi di lavorazione, di allungare una delle trincee drenanti che consentirà di rendere l’intervento alla galleria ancora più funzionale.
La trincea già realizzata a partire dall’imbocco di Segusino, infatti, ha dato buoni risultati in termini di drenaggio dell’acqua meteorica; da qui la volontà di modificare anche il tratto proveniente dall’imbocco di Vas.

Il cantiere della galleria “Madonna del Piave”, fra i comuni di Segusino e Quero-Vas, ha richiesto la chiusura del tunnel dal 12 luglio di quest’anno.
Le lavorazioni prevedono, oltre alla eliminazione delle infiltrazioni che causano venute d’acqua e l’allagamento della galleria in concomitanza con le precipitazioni intense, anche la messa in sicurezza dell’importante condotta idrica presente in gran parte sotto la sede stradale.
Il cantiere era risultato non più procrastinabile, a causa dei gravi problemi che mettevano a rischio la sicurezza della viabilità nella sede stradale.

Per cercare di creare meno ingorghi possibili sul ponte Fener, prima di iniziare i lavori in galleria, è stata realizzata una rotatoria provvisoria all’imbocco del ponte sul Piave.
Il progetto è stato finanziato per oltre 1,7 milioni di euro dalla Regione Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button