Home -> Friuli Venezia Giulia -> Fvg/No ai test sierologici da privati
Quando sarà pronto?

Fvg/No ai test sierologici da privati

Una puntualizzazione importante viene dalla Regione Fvg, su quali siano le strutture autorizzate presso le quali possono essere eseguite le diagnosi molecolari per i casi di infezione da Covid-19: si tratta dei soli laboratori degli Ospedali di Trieste, Udine e Pordenone e dell’Irccs Burlo Garofolo.

In una nota si ribadisce anche che “è previsto di attenersi strettamente alle indicazioni ministeriali sull’utilità ai soli fini sperimentali/epidemiologici dei test sierologici e attendere l’evoluzione delle conoscenze scientifiche disponibili sull’argomento”.

In altre parole, le strutture sanitarie private autorizzate nella branca specialistica di Medicina di Laboratorio attualmente non possono effettuare quei test.

Sul fronte più specifico della prevenzione del contagio, quindi, l’unico sistema di dimostrata utilità, consiste in alcune determinate indicazioni, tra le quali: l’organizzazione degli ambienti di lavoro in modo tale da permettere il distanziamento dei lavoratori, la protezione dei dipendenti con mascherine chirurgiche in caso fosse impossibile mantenere la distanza interpersonale, il perseguimento delle buone prassi di igiene e, infine, l’aerazione e la pulizia con disinfettanti degli spazi lavorativi.

Inoltre viene disciplinata l’indicazione per il lavoratore di rimanere nel proprio domicilio nel caso si presentasse uno dei sintomi della malattia, come febbre (oltre 37,5°), perdita di gusto e olfatto, tosse o altri disturbi all’apparato respiratorio.

Il documento della Regione conclude comunicando che il Servizio sanitario Fvg, attraverso i Dipartimenti di Prevenzione, “garantirà il supporto necessario alla ripresa dell’attività produttiva, assicurando ogni possibile forma di assistenza ed informazione per un lavoro sicuro durante questa fase”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*