Venezia

Fugge alla Polizia Locale e depreda un’auto: rintracciato e denunciato

E’ successo ieri mattina al Parco di San Giuliano a Mestre: due donne che stavano tornando alla loro auto hanno fatto in tempo a vedere un soggetto che, dopo aver saccheggiato l’automobile, si dava alla fuga su una Mazda nera.

Avvisato il 113, le vittime del furto erano riuscite a fare ai poliziotti la targa dell’auto fuggita, portando alla scoperta che quel veicolo era stato controllato dalla Polizia Locale solo il giorno prima, perché il conducente si era sottratto ad un controllo in via del Granoturco, a Favaro, vicino al campo Sinti.

Recatisi al campo nomadi, i poliziotti hanno trovato la Marza nera e, grazie alla descrizione fornita dalle due donne, anche il presunto autore del furto.
Sono state recuperate anche due felpe rubate dall’auto, nella villetta abbandonata vicina a quella di residenza del presunto ladro.
L’uomo è stato identificato per L. S. di 23 anni, soggetto già noto per reati contro il patrimonio.

Dalle indagini è inoltre emerso che vi era stato anche un tentato furto ai danni dell’auto di un’altra donna che aveva notato la presenza della medesima Mazda.

Il ventitreenne è stato accompagnato in Questura e denunciato per furto aggravato; la Mazda utilizzata per commettere il reato è stata invece sottoposta a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button