Home -> Veneto -> Forti temporali pomeridiani: quasi 900 fulmini tra Conegliano e Pn, oltre 1400 bassa padovana

Forti temporali pomeridiani: quasi 900 fulmini tra Conegliano e Pn, oltre 1400 bassa padovana

Nel primo pomeriggio forti temporali si sono attivati lungo il perimetro della pedemontana veneta in spostamento verso est.
Una forte cella in movimento dal veronese si è abbattuta sulla padovana Montagnana con grandine di grossa dimensione tanto da sfondare le coperture di alcune serre.

Un violento acquazzone durato poco più di 5 minuti che però ha creato danni notevoli.
Acqua e grandine hanno messo in difficoltà colture ed aziende agricole.
I vigili del fuoco di Este sono impegnati nei Colli Euganei per alcune piante pericolanti

Atri temporali erano presenti tra basso vicentino ed ovest padovano, altri ancora su medio-alto trevigiano, prealpi pordenonesi.
In difficoltà le auto in transito lungo la Pontebbana hanno dovuto attraversare un muro d’acqua e procedere a 30 all’ora o fermarsi a causa della scarsa visibilità.
Elevata attività elettrica: oltre 1400 fulmini sulla bassa padovana, quasi 900 tra Conegliano e Pordenone.

La circolazione dei treni sulla Padova-Calalzo è sospesa a causa di un inconveniente causato dal maltempo a Cornuda. Attivo autobus sostitutivo tra Montebelluna e Alano Fener.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*