Home -> Treviso -> Festival Susegana: domani a “Libri in Cantina” Lidia Ravera, Paolo Crepet e i vincitori del Premio Comisso

Festival Susegana: domani a “Libri in Cantina” Lidia Ravera, Paolo Crepet e i vincitori del Premio Comisso

Susegana celebra le “Rinascite” attraverso la 17^ edizione del Festival della Piccola e Media editoria “Libri in cantina”, che chiude domani, domenica 6 ottobre nel Castello San Salvatore, in un trionfo di libri e novità editoriali.
Promosso dal Comune di Susegana e curato dall’Associazione Inarteventi per la direzione artistica di Emanuela Cananzi, “Libri in cantina” ospita domani un incontro particolarmente atteso, quello con Lidia Ravera, la celebre autrice di “Porci con le ali” e di tanti altri romanzi di successo.


Come “Sorelle”, che usciva la prima volta nel 1994 per Mondadori, e che sarà nuovamente disponibile per Bompiani, dal 16 ottobre, nella riedizione “La somma di due”, portata in scena a Susegana dalle attrici Marina Massironi e Nicoletta Fabbri. Domani, dunque, alle 12 nella Biblioteca comunale, Lidia Ravera racconterà il background di questo romanzo, nel quale la “sorellanza” è raccontata come baluardo, elemento di forza e resistenza alle difficoltà della vita. Lidia Ravera, che sarà affiancata nel corso dell’incontro da Marina Massironi, renderà omaggio alle “rinascite” raccontando il suo nuovo progetto legato agli amori nella terza età: “Terzo tempo” titola infatti la collana che la scrittrice cura per Giunti, nella quale riunisce romanzi che parlano d’amore, rivolti agli “over 60”. Dopo i primi 4 romanzi di Brunella Schisa, Emanuela Giordana, Roberta Colombo ed Elena Vestri, sono in arrivo i due romanzi di Paolo Guzzanti e della storica co-autrice della Tv delle ragazze, Linda Brunetta.
Sul filo rosso delle “Rinascite”, domani, anche l’incontro con Paolo Crepet, il popolare psichiatra, sociologo e saggista che intorno al tema delle “rinascite” ha parecchio da raccontare: domani, alle 16 nella Sala dei Conti di Treviso sarà protagonista di un incontro sul tema “Educare alla rinascita”, in dialogo con la giornalista Federica Augusta Rossi. Da che cosa ripartire per trasformare un momento buio in una risorsa? “Quello che appare come la fine – spiega Crepet – spesso è solo un nuovo inizio, per ripartire e cambiare quello che non ci piace”.
Sempre domani si rivolgerà soprattutto ai lettori più giovani l’illustratrice Nicoletta Costa, attesissima con l’incontro – laboratorio in programma alle 10 nella Sala Municipale di Susegana: per scoprire come da una matita può nascere un coniglio, e come su praterie di fogli bianchi possono correre irresistibili creature animate.
Fra i relatori d’eccezione domani anche la grande chirurga Valeria Tonini, una delle pochissime donne impegnate nella chirurgia maggiore in Italia: al suo attivo ha oltre settemila interventi eseguiti al policlinico Sant’Orsola-Malpighi, ma ha dimostrato di cavarsela bene anche con la penna per stimolare la rinascita del mondo universitario, un sistema legato a modalità antiche che ha grande bisogno di rigenerazione.
Per questo Tonini ha raccontato tutti i meccanismi di potere che governano l’Università nel romanzo, “L’iphone di Amelie” (Pendragon), che presenterà alle 14.30 nella Biblioteca comunale di Susegana, in dialogo con la giornalista Monica Andolfatto.
Un grande omaggio domani sarà dedicato allo scrittore Giovanni Comisso, nei 50 anni dalla sua scomparsa: a “Libri in cantina” 2019, infatti, per la prima volta incontreranno il pubblico i vincitori del Premio Comisso 2019, per una conversazione coordinata da Benedetta Centovalli, docente presso l’Università di Milano e Pavia, membro della giuria tecnica del Premio. Cresce dunque l’attesa per conoscere questa sera il nome dei vincitori della 38^ edizione, e incontrarli in anteprima assoluta domani alle 14,30, nella Sala dei Conti.
Fra le proposte delle case editrici che animano la mostra mercato, domani, spicca ”Nati per camminare”, di Alessandra Beltrame, alle 16,30 nella Sala della Terrazza: un racconto autobiografico dell’autrice, giornalista di lungo corso, edito da Ediciclo. Molte le attività laboratoriali per giovani, ma anche per gli adulti: in piazza Martiri della Libertà a Susegana, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18, tutti potranno gustare i brividi del volo partecipando alla incredibile ricostruzione della macchina alata usata da Leonardo Da Vinci, provvista di motore e capace di correre come una vera automobile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*