Home -> Venezia -> Favaro: partiti i lavori all’edificio Ater in via Triestina

Favaro: partiti i lavori all’edificio Ater in via Triestina

Sono partiti in questi giorni i lavori all’edificio Ater di via Triestina, dove è iniziata la rimozione del vecchio “cappotto” alla parete est, che sarà sostituito con quello nuovo per l’isolamento termico.
Si procederà poi con un intervento generale su tutto lo stabile, che prevede la sostituzione di tutti i serramenti e delle caldaie, il consolidamento delle superfici e la posa di un nuovo rivestimento colorato su tutte le pareti esterne.

?


Non meno importante, l’adeguamento degli ascensori per il superamento delle barriere architettoniche.
Dopo la comunicazione del Presidente dell’Ater di Venezia, Raffaele Speranzon, per riqualificare i tre edifici “gemelli” in via Monte Prabello a Favaro, ora tocca anche a quello di via Triestina.
Prosegue celermente il programma delle manutenzioni straordinarie dell’Ater di Venezia, un vero piano degli investimenti per tutelare e salvaguardare gli edifici più vetusti del patrimonio immobiliare nella Città Metropolitana.

?


Il Consiglio di amministrazione dell’Azienda Territoriale di Edilizia Residenziale veneziana ha infatti approvato, con delibera, il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la ristrutturazione degli 80 appartamenti Erp dell’edificio al civico 68.
Si tratta di lavori, interni ed esterni, alle parti comuni dello stabile e agli impianti, che saranno avviati in due stralci e prevedono una spesa di circa 2,5 milioni di euro.
Soldi che saranno anticipati dall’Ater veneziana ma finanziati interamente con fondi ministeriali attraverso la Regione del Veneto.
Grazie all’adeguamento ci sarà la riduzione di almeno il 40% dei consumi registrati nell’ultimo biennio da parte degli inquilini.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*