Home -> Treviso -> Ex Caserma Serena: aggredisce medico e infermiera, arrestato immigrato gambiano

Ex Caserma Serena: aggredisce medico e infermiera, arrestato immigrato gambiano

Questa mattina personale della Questura di Treviso ha tratto in arresto un 26enne gambiano ospite della Ex Caserma Serena, per resistenza a pubblico ufficiale, atti di violenza e danneggiamento posti in essere all’interno della struttura.

In particolare, nel corso della mattinata, il 26enne che già in passato si era messo in evidenza per il suo comportamento violento, ha aggredito un medico ed un’infermiera che stavano svolgendo la propria attività all’interno di una sala della Ex Caserma.

Il giovane, negativo al COVID-19, è entrato di iniziativa all’interno della sala e ha dapprima minacciato il personale medico, ha strattonto il medico e distrutto un personal computer ed una stampante che stava utilizzando in quel frangente l’infermiera, nonché altro arredo.

L’infermeria era già stata più volte oggetto di vandalismo negli ultimi giorni.

Gli agenti di Polizia prontamente intervenuti.
Il gambiano si è dato alla fuga, ma braccato si è impossessato di due spranghe e ha minacciato i poliziotti.
Alla fine i poliziotti sono riusciti a farlo desistere e lo hanno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, nonché denunciato per lesioni -al personale medico-, e danneggiamento, e trasferito presso il carcere di Treviso.

Sono in corso verifiche per verificare se il cittadino gambiano abbia partecipato anche agli episodi di danneggiamento registrati nei giorni scorsi presso la ex caserma militare “Serena”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*